Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

S-PLAY

WORKSHOP S-PLAY Intervento formativo

Progettare un intervento di formazione professionale nelle PMI

Questo workshop ha lo scopo di aiutare una piccola o media impresa (PMI) o un gruppo di PMI a focalizzarsi sulla progettazione di un programma di formazione che risponda ai bisogni dei propri dipendenti. Il workshop è indirizzato a tutti quelli che nell’azienda sono responsabili per la formazione, la strategia e il management: indicativamente, fra le 5 e le 8 persone, come il general manager, il responsabile delle risorse umane o i responsabili della formazione. Tutti i partecipanti contribuiranno portando le loro idee sulle opportunità e sugli elementi essenziali dell’intervento formativo da progettare. Il risultato sarà una comprensione condivisa di come sviluppare il programma/intervento di formazione. Questo workshop non si applica alla formazione in generale, ma alla progettazione di specifici interventi formativi in precise aree di formazione, come per esempio il marketing, il customer service, la tecnologia, ecc.; per questo motivo, è consigliabile organizzarlo solo dopo che i bisogni formativi sono stati identificati.

Link al manuale (in inglese)

Step Sfida Tempo Video
 1.

Attività di riscaldamento (Skills building)

45 min

 2.

Staff da formare

Costruire un modello che rappresenti una caratteristica rilevante delle persone che beneficeranno dell’intervento formativo. Si può trattare di una caratteristica personale, professionale o demografica, di un driver o di una motivazione che li spinge a partecipare, di un desiderio o di una lacuna che i partecipanti vogliono colmare tramite la formazione, ecc.

Per esempio, si può costruire un modello di:

  • Una persona molto impegnata
  • Una persona senza competenze tecnologiche
  • Una persona che segue il corso perché costretta dal proprio capo o dal datore di lavoro

Posizionare questi modelli su un lato del tavolo del paesaggio (Landscape Table).

5 min + tempo per condivisione

3.

Obiettivo didattico

Costruire un modello che rappresenti un obiettivo didattico del programma/ intervento di formazione. Il modello può rispondere alla domanda: al termine del corso, il partecipante che cosa saprà / saprà fare / sarà (saprà essere)?

Per esempio, si può costruire un modello di:

  • Conoscere le basi del Project Management
  • Come usare un nuovo macchinario
  • Saper comunicare efficacemente con i clienti
  • Saper progettare un sito web

Posizionare questi modelli sul lato opposto del tavolo del paesaggio (Landscape Table).

5 min + tempo per condivisione

 4.

Contenuti del programma di formazione

Costruire un modello che rappresenti un (pezzo di) contenuto o un’attività specifica del programma formativo: quali contenuti bisogna insegnare nel corso?

Per esempio, si può costruire un modello di:

  • Gioco di ruolo sulla comunicazione con i clienti
  • Un particolare modello teorico
  • Google Analytics

Aggiungere questi modelli in mezzo al tavolo del paesaggio (Landscape Table), fra i modelli dello staff e quelli degli obiettivi didattici.

5 min + tempo per condivisione

 5.

Metodi e aspetti organizzativi

Costruire un modello che rappresenti una strategia didattica o un aspetto organizzativo particolarmente importante da prendere in considerazione nella progettazione dell’intervento formativo (per esempio, aspetti legati ai tempi del corso, al luogo, agli strumenti di supporto, agli insegnanti, ecc.). 

Per esempio, si può costruire un modello di:

  • La disposizione dei tavoli all’interno della classe
  • Relatori esterni e docenti invitati per singole lezioni
  • Web conferences con esperti internazionali

5 min + tempo per condivisione

 6.

Paesaggio (Landscaping)

Disporre sul tavolo del paesaggio (Landscape Table) i modelli costruiti in modo da avere una rappresentazione di quali modelli sono in relazione fra di loro. 

30 minutes

 7.

Agenti esterni

Costruire un modello di un agente esterno che può intervenire a facilitare od ostacolare il programma formativo.

Per esempio, si può costruire un modello di:

  • Un’istituzione di formazione
  • Un programma di finanziamento europeo
  • Mancanza di tempo

15 min + tempo per condivisione

 

 8.

Connessioni

Collegare i modelli fra loro mostrando le connessioni più significative.  

Aggiungere due connessioni a testa fra due modelli di categorie differenti, che rappresentino i collegamenti più importanti.

15-20 min + tempo per condivisione

 9.

Ritoccare i ruoli / il paesaggio/ le connessioni. 

Identificare e costruire i modelli mancanti che sono necessari per completare il paesaggio, o modificare i modelli esistenti. Se necessario, modificare anche il paesaggio e le connessioni. 

15-20 min + tempo per condivisione

 
10. 

Controllo di completezza

15-20 min

 
 11.

Narrativa comune

Creare una narrativa condivisa fra tutti i partecipanti che racconti la storia del paesaggio e che includa tutti i modelli e tutte le connessioni che sono stati creati.

15 min